UFO: cosa sono e che significa il termine UFO

Con il termine UFO si intende l’acronimo “Unidentified Flying Object”, ossia “Oggetto Volante non Identificato”. Di seguito approfondiamo

  • UFO non significa “disco volante”;
  • UFO può essere anche una sola luce nel cielo notturno;
  • UFO non necessariamente contiene alieni extraterrestri.

La prima segnalazione UFO avvenne nel 1947 (24 giugno) ad opera del pilota aereo Kenneth Arnold. Questo evento ebbe un eco mediatico altissimo in tutti gli Stati Uniti.

Termine e definizioni

Nella maggior parte dei casi viene utilizzato il termine UFO in tutte le lingue. Alcuni ricercatori, per evitare il concetto troppo inflazionato che vede UFO un sinonimo di “disco volante pilotato da alieni”, preferiscono usare il termine più ampio e generico di “Unidentified Aerial Phenomenon” (o UAP) ossia un fenomeno aereo non identificato, escludendo così l’identità di “veicolo di trasporto alieno pilotato”, ed evitare la confusione o le associazioni speculative che la definizione UFO ha acquisito negli anni.

Va detto anche che i rari avvistamenti di oggetti non identificati sottomarini si utilizza il termine USO (Unidentified Submerged Objects).

Tipi di avvistamenti UFO

Fu per la prima volta l’ufologo astronomo Josef Allen Hynek a parlare di incontri ravvicinati e a suddividerli in tipi. Indipendentemente dal tipo, per parlare di incontro ravvicinato si intende un contatto avvenuto ad una distanza minore di 200 metri. Sono quindi esclusi gli avvistamenti di luci in alto nel cielo.

Gli incontri ravvicinati si distinguono quindi in:

  • primo tipo: avvistamento senza altro genere di conseguenze;
  • secondo tipo: avvistamento seguito da tracce visibili sul terreno;
  • terzo tipo: avvistamento di presunti esseri extraterrestri.

L’astronomo Jaques Vallée ha successivamente strutturato una suddivisione più articolata in cinque livelli non legati all’interazione con l’osservatore o con il terreno, ma definiti sulla base del comportamento dell’oggetto in cielo.

Classificazione estetica degli UFO

Il seguente schema mostra una classificazione a codici degli aspetti a “nave spaziale” che negli anni sono stati descritti da coloro che hanno avvistato UFO.

tipologie-di-UFO-rappresentazione-grafica


Informazione libera online.
Resta aggiornato cliccando su Mi Piace

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current month ye@r day *